Suite della Scala

Residenza Storica a Verona

Di grande interesse la posizione storica della Residenza, che risulta essere stata, insieme agli edifici contigui, il Palazzo di Federico II della Scala, Conte di Valpolicella. In questo Palazzo, ospite del Cangrande, soggiornò il sommo poeta Dante Alighieri.
Si tratta di un maestoso edificio in stile gotico veneziano del ‘400.
La facciata, in rosso veneziano, presenta oltre alle finestre di straordinaria bellezza, una grande quadrifora nel mezzo.
In fondo al cortile interno spicca un bellissimo portale Rinascimentale, con gli stipiti lavorati a squame di pesce e due mensole che reggono l’architrave recante la scritta: "VIRTVTE DVCE-COMITE FORTUNA”.
L’arco a tutto sesto, riccamente decorato con elementi geometrici, poggia su semplici capitelli a volute floreali, mentre alla sommità dello scudo con nastri, al quale vennero scalpellate le armi, vi è un bellissimo pennacchio floreale.